Interventi per alunni diversamente abili

Per gli alunni diversamente abili l’Offerta Formativa è  ulteriormente tarata su bisogni educativi personalizzati, con lo scopo di  realizzare una scuola realmente“ accogliente” ed inclusiva in grado di favorire lo sviluppo personale di tutti i suoi allievi, riconoscendo e valorizzando ogni tipo di potenzialità e le diverse forme di intelligenza
L’Istituto intende garantire :
•    l’attuazione della “cittadinanza educativa” come esercizio del diritto allo studio per gli allievi diversamente abili nelle classi comuni, (art. 3 e 38 della Costituzione e della L. 104/92) e del diritto all’apprendimento, in relazione alle effettive potenzialità
•    L’inclusione sociale e apprenditiva nel gruppo-classe
•    L’incremento del corredo di competenze  sia in termini trasversali che disciplinari e di socializzazione
•    il benessere psicologico dell’alunno
•    l’orientamento al lavoro mediante percorsi integrati

Tali finalità si realizzano mediante una“didattica dell’integrazione” che ,mobilitando tutte le risorse disponibili, economiche, umane e culturali, diventa esercizio di “buone pratiche”:
o    Accoglienza
o    Elaborazione di un profilo di funzionalità
o    Promozione di consapevolezza e di autonomia nell’allievo
o    Pedagogia dell’inclusione
o    Orientamento al lavoro
o    Valutazione personalizzata
o    Collaborazione interistituzionale (operatori  del Servizio sanitario nazionale e dei Servizi sociali del territorio, personale A.E.C.  ed altre Associazioni  che operano con l’alunno diversamente abile)

Come da normativa, nell’Istituto operano  GLH  di classe composti dal Dirigente Scolastico,da tutti i docenti del Consiglio di classe dell’alunno diversamente abile, dai suoi genitori, da Operatori Asle personale  AEC
Ad essi si affianca il GLH d’Istituto composto dal Dirigente scolastico, docenti curricolari, docenti specializzati; ASL/Specialisti; personale Ente Locale; genitori